Senza categoria

Il Natale…Riflessioni per ottenere un buon risultato !!


Il tempo passa e il Natale si avvicina…

Ottobre è il primo mese su cui lavorare con forza per arrivare a fare un grande Natale.

Perché?

Perche’ non devi rimanere a secco per due mesi prima di dicembre, anzi! Se farai le cose nel mese giusto spremerai ottobre e novembre come non hai mai fatto e in più ciò che farai sarà terreno fertile per il Natale.

Pensi che ottobre sia troppo presto per allestire il Natale??

Ti domandi : “Ma le persone quando iniziano a pensare al Natale?

l’ideale è proprio partire quando sono i potenziali clienti ad essere pronti, però dietro a questo modo di pensare si nasconde quasi sempre un’insidia…

“Credere che gli altri ragionino come te”

Vedi, se quando ad ottobre ti imbatti in un allestimento natalizio pensi:

” Mamma mia di già’ ??.. così si perde la magia del Natale!”

Beh, se la pensi cosi’,in effetti puoi aver ragione..

il punto però è che questo… è il tuo pensiero ma NON è per forza quello degli altri…

Però questo si rifletterà sul fatto che se NON inizierai a parlare di Natale ad ottobre perché ti sembrerà troppo presto, potrai perdere delle opportunita’….

….e aggiungo una domanda:

“E se invece le persone iniziassero a pensare al Natale già da ottobre?”

Rischi di rimanere tagliato fuori….

Recenti studi,hanno rilevato che circa il 40% delle persone cominciano ad interessarsi al Natale già ad ottobre.

….Sono tanti…no??

Ora voglio ribadire un concetto che ho espresso ampiamente nei post precedenti…

a Natale i negozi che lavorano tanto, sono quelli che si posizionano PRIMA di tutti gli altri nella mente dei potenziali clienti come:

“Il negozio dove fare i regali”

Hai capito? PRIMA DI TUTTI GLI ALTRI !!!

E questo fatto è importantissimo perché se i primi sono quelli che rimangono in mente più facilmente e che fanno parlare di più allora significa che devi anticipare tutti.

Ma come?

Con gli eventi.

Funziona un po’ come per i trailer dei grandi film. Ce ne sono alcuni che iniziano addirittura un anno prima! E lo possono fare perché si tratta di un pre-evento e NON è MAI troppo presto per preparare la gente a “qualcosa che verrà”.

Gli eventi quindi ti permetto di iniziare a parlare di Natale potenzialmente quando vuoi.

E intanto tu ti stai fissando nella mente del tuo pubblico.

Quindi non pensare che sia troppo presto…inizia a “trasformare” già’ il tuo Negozio e “stuzzica” i tuoi Clienti abituali con gli articoli da regalo…perche’ al contrario di ciò’ che si e’ sempre pensato..

..Non si brucia la vendita se si parte troppo presto,bensi’ ci si fissa nella testa delle Persone !!!

Concludo chiarendo che ciò’ non significa che bisogna aspettarsi di vendere il Natale a ottobre o novembre…ma intanto, non si taglia fuori quella fetta di Clienti che vuole acquistare molto in anticipo e poi si hanno ben quasi 2 mesi  per promuoversi!!!

La Grande Distribuzione ci insegna….

Pensa solo a quando mettono fuori per esempio i panettoni…;)

Spero di averti fatto riflettere e dato degli spunti su cui ragionare…

Buon lavoro !!!!!

Senza categoria

La Tua Vetrina…e’ COMUNICAZIONE !!


Il Tuo Negozio, per competere con i centri commerciali,deve dare quello che loro non danno:

attenzione, cortesia, pazienza…

Dal momento che il potenziale cliente prima passa davanti al negozio….la prima cosa che vede è la vetrina…

Tu devi allettarlo con una TUA bella vetrina, originale, unica, creativa che si distingue dalle altre.

Importantissima è la scelta di usare una scenografia visto la sempre più omogeneità dell’offerta del prodotto.

La scenografia deve essere ricercata ma non eccessiva, non di massa perchè si rischia di trovarla al negozio accanto…

la vetrina e’ COMUNICAZIONE !!!

La maggior parte delle persone considera lo shopping un’opportunità per vedere qualcosa di nuovo nelle vetrine, magari sognando di poter avere l’ultimo must, o semplicemente qualcosa da comprare…

Un rinnovo periodico della vetrina è molto importante, perché un punto vendita comunica con la vetrina stessa attirando l’attenzione del cliente e invogliandolo a entrare.

La disposizione interna cerca di persuadere all’acquisto “dalla vetrina al punto vendita” e il disporre correttamente la merce all’interno del negozio significa aiutarla a “vendersi da sola”, ad eliminare le giacenze di magazzino, di conseguenza contribuire ad aumentarne la redditività.

Il “visual merchandising” mira esattamente a questo: Creare un’elevata produttività che sfrutta tutte le opportunità offerte dalla vendita visiva.

Nella vetrina la disposizione della merce deve essere ben visibile, mai appesantirla ma eliminando elementi superflui, bisogna abbinare più articoli con massima semplicità mantenendo proporzioni tra un gruppo e l’ altro.

Bisogna imparare come si realizza una vetrina nella sua totalità, partendo dalla conoscenza del prodotto fino ad arrivare alla comunicazione visiva, approfondendo ogni singolo passaggio.

Allestire una vetrina non significa riempire tutti gli spazi espositivi ma operare con abilità, gusto e fantasia, creando equilibrate esposizioni attenendosi a delle regole.

Un esempio potrebbe essere come quando andate in una galleria d’arte, dove ogni quadro è visto e apprezzato separatamente lasciandovi un ricordo complessivo di tutta la mostra avendo però memorizzato delle opere che hanno suscitato particolare interesse.

Molto importante prima di iniziare un lavoro è controllare lo stato della vetrina, che si deve presentare sempre perfettamente pulita, controllare i punti luce e in caso modificarli aggiungendo o cambiando le direzioni per far sì che il punto focale sia ben illuminato.

Controllare l’utilità di una pedana che possa alzare i prodotti  che intendi mettere in evidenza,nella migliore zona di visibilità del cliente (160/170 cm), improntando poi una buona armonia di colori che rende il tutto più leggibile.

Per un ottimo risultato finale bisogna unire più punti: assecondare le mode del momento, seguendo bene la linea d’immagine del negozio e le sue adeguate esigenze, anche i materiali decorativi dovranno riallacciarsi a riferimenti legati al prodotto.

Il Natale è la festa per eccellenza e come tale la tua Vetrina,deve essere sfruttata al massimo nel dare risalto agli articoli che hai acquistato !!

Quindi dai sfogo alla fantasia,aiutati anche cercando  esempi che si trovano sulla Rete,ma in primis pensa al Tema relativo agli articoli che intendi proporre !!

Dedicaci un po’ di tempo per favore…

Te lo dico semplicemente per evitare di incappare in allestimenti piuttosto stereotipati, visti e rivisti.

Ora tocca a te’…Buon Lavoro !!!