Senza categoria

Chi stiamo “finanziando” con i nostri acquisti ?


Ciao! La domanda che ti pongo oggi,e’ alquanto “spinosa” e non tutti ne colgono l’importanza…

Quando effettuiamo un’acquisto di un qualsiasi bene,che criteri di scelta adottiamo?

Scegliamo il risparmio a tutti i costi? oppure cerchiamo proprio quell’articolo che magari non si riesce a reperire facilmente?

Ti pongo questo quesito, perche’ la risposta  deve portarti ad un ragionamento,che ben si sposa con l’attuale scenario di mercato.

Il risparmio a tutti i costi?

Chi ti vengono in mente per primi ??

Ti rispondo io..

I SuperStore Cinesi e probabilmente Amazon.

Ai primi,abbiamo dato miliardi di euro,nei decenni passati,perche’ con loro era possibile produrre a basso costo qualsiasi cosa…ed il risultato ??

Li abbiamo stra riempiti di soldi !!!!

Pertanto ora sono venuti a “casa nostra” e fare il bello e cattivo tempo…ed in pratica li stiamo SUBENDO..

Non possiamo fermarli…hanno identita’ fiscali alquanto “ballerine” e mezzi per sostenersi come nessun altro..

Intercettano con la loro offerta,una larga fetta di consumatori che contrariamente a cio’ che pensano…risparmiano…si’…ma producono con il loro contributo,un problema a latere..

Amazon???

Se proviamo a fare una ricerca sul Web,di qualsiasi prodotto…taaac…ecco chi compare SEMPRE nella prima pagina…LUI…

Perche’???

Perche’ investe sulla rete gran parte delle proprie risorse….ed al contrario, quasi niente sul territorio dove opera…

Risultato??

Incassa soldi a piene mani, e non li ridistribuisce in loco.

Se continuiamo a foraggiarli in questo modo,senza pensare alle conseguenze di tali scelte,ci troveremo ben presto,a subirli per egemonia manifesta !!

In pratica una volta spazzata via la fascia piu’ debole del dettaglio o della piccola distribuzione,detteranno loro le condizioni e non ci saranno alternative..

…e non per ultimo…le tasse e le mancate entrate per l’annientamento del tessuto economico locale,chi le paghera’ ??

Prova a pensarci…

A discolpa in parte di tale situazione’, mi sento di lanciare un monito alla controparte,ovvero agli esercenti al dettaglio…

La Crisi e’ vero’ c’e’…e’ innnegabile, picchia duro sicuramente, ma c’e’ una riflessione a monte da fare.

Il tuo modo di operare e’ cambiato? Hai intrapreso soluzioni o semplicente applicato e studiato gli strumenti essenziali di marketing,per recuperare ed attrarre nuovi Clienti?

Bene..

Se la risposta e’ no…hai evidentemente un grosso problema..

Devi necessariamente correre ai ripari,cercando di apprendere e dare alla tua attivita’ una chiara e forte identita’.

Non puoi piu’ essere un generalista….perche’ il Mercato e’ cambiato enormemente,e con esso la base della piramide degli acquirenti.

Fino a dieci anni fa’ circa,il mercato e gli acquirenti,con i soldi facili,erano alla base della piramide,perche’ in quel tempo le Banche avevano intrapreso la politica di elargire a piene mani soldi, a chiunque si presentasse al suo cospetto,permettendo pertanto ad un gran numero di persone di attingere a mutui,finanziamenti,carte revolving e quant’altro desse il potere di acquistare,solo per il gusto di possedere cose che altrimenti non si sarebbero potuti permettere..

In quel contesto economico quindi era assolutamente facile fare business, perche’ bastava alzare la serranda e la gente entrava a spendere…

Dal 2007 in poi pero’ le cose sono cambiate…

Le Banche hanno iniziato a chiudere i rubinetti ed il “falso Ceto medio” si e’ ritrovato improvvisamente senza soldi e con grossi problemi per far fronte  ai finanziamenti accesi…

Questo ha rappresentato l’inizio della Crisi…..

Ora alla base della piramide,non ci sono piu’ i soldi facili,pertanto l’asticella si e’ spostata piu’ in alto, quasi al vertice e quindi ora e’ li’ che ci sono i veri soldi..

La Crisi e’ rappresentata proprio da quella fascia della piramide, che non c’e’ piu’

La parte media’ e’ stata schiacciata verso il basso e la ricchezza si e’ spostata tutta al vertice.

Il cambiamento epocale e’ proprio questo.

Inseguire un Cliente in un target che non c’e’ piu’ e’ sbagliato…

La guerra del prezzo come piu’ volte ho ribadito in articoli precedenti,e’ assurda e porta solo alla rovina,quindi’ si rende VITALE cambiare rotta e posizionarsi sulle giuste frequenze del Mercato.

Quali?

Diventare unici ed autorevoli anche solo per un prodotto o servizio all’interno della tua attivita’ !!

Ci deve essere almeno un motivo per cui le persone devono venire necessariamente da Te’ !!!

In seguito,poi andranno adottate con la raccolta dei dati,tutte quelle discipline di marketing basilari,che ti serviranno per rimanere in contatto con i tuoi clienti,e sui quali potrai intraprendere campagne mirate e piani di fidelizzazione a doc.

Concludo questa riflessione esortandoti a condividere e diffondere questo pensiero.

Le nostre azioni…determinano SEMPRE nel bene o nel male il risultato…

Buon Natale  !!!!

Claudio Piovaccari

 

2 pensieri riguardo “Chi stiamo “finanziando” con i nostri acquisti ?”

  1. Hai pienamente ragione,ma intanto stiamo prendendo colpi da tutte le parti,perfino da alcuni magazzini in cui ci forniamo tuttt’ora “vendendo al dettaglio,ci fanno apparire dei mostri nei prezzi”.La serieta’ tutt’ora e’ ai minimi termini e spero ancora che andando a cercare
    prodotti nuovi, qualche risultato si possa arrivare;
    Godiamoci i momenti rimasti e via il pessimismo…Ci rialzeremo !!!Buon Natale Claudio e a tutti gli amici che ti seguono!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

    1. Ciao Danilo ! Purtroppo l’anomalia a cui fai riferimento e’ diffusa alquanto..Operatori poco corretti,pur di rimpinguare le magre casse, o al contrario per fatturare oltremodo,gettano nel cestino qualsiasi reminiscenza di etica e professionalita’. Il Mercato comunque ricorda sempre tutto…e prima o poi dovranno passare alla cassa…;)
      Buon Natale a Te’ e Famiglia,Amico mio 😉

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...