Senza categoria

Comunicare bene..per vendere di piu’ !!


Ciao! Oggi volevo condividere con Te’.alcuni punti che ritengo fondamentali per effettuare una comunicazione efficace e corretta con i tuoi interlocutori.

Comunicare attraverso i Social,con le email o con la carta stampata e’ senza dubbio una pratica fondamentale per acquisire piu’ Clienti ed aumentare le vendite.

Per fare ciò’ occorre conoscere e “padroneggiare” alcune tecniche  e punti di interesse.

Fornire in primis, una motivazione logica e convincente del perchè facciamo questa offerta  o del perchè questo prezzo e  perchè agire ora.., possiamo essere in grado di condurre le persone a compiere più facilmente l’azione che vogliamo.

PERCHE’?

Riflettici bene.

Tutti noi acquistano spinti dalle emozioni ,ma poi abbiamo bisogno di un motivo logico e razionale per giustificare  l’acquisto.

In particolare, ci sono 3 perchè che risultano essere davvero determinanti.

  • Perché io
  • Perché è vero?
  • Perché ora ?

Specificità

La specificità aiuta il tuo potenziale cliente a vedere, toccare e sentire nel migliore dei modi il messaggio che vuoi comunicargli, e gli dà una ragione in più per fidarsi di te.

Quando un potenziale cliente visiona per la prima volta la tua offerta, solitamente ha una certa resistenza di acquisto.

Se il tuo messaggio appare generico o superficiale nei punti più importanti, la tua offerta non potrà essere credibile. Di conseguenza il cliente non considererà minimamente l’opportunità di acquistare.

Tuttavia, se , aumenti la specificità, aggiungi dettagli, numeri, fatti, dati, beh, le possibilità che il tuo potenziale cliente venga persuaso ad acquistare sono di molto maggiori.

Perché? Semplice.

L’offerta verrà capita meglio e minore sarà la resistenza di acquisto del tuo potenziale cliente.

Quindi,devi essere specifico, rivolgerti a lui in primis, e mettere in evidenza dettagli e benefici per Lui !!

Reciprocità

Il modus della reciprocità produce un impellente bisogno di ricambiare quando qualcuno ci dà qualcosa che noi desideriamo per primo.

Le persone di conseguenza si sentono in debito con chi ha dato per primo.

Il miglior modo per attuare questo “trucco psicologico” è di dare ai tuoi potenziali clienti qualcosa di immenso valore direttamente dentro la tua presentazione di vendita assolutamente gratis.

Se l’informazione è davvero grandiosa, la persona che dall’altro lato dello schermo la sta consumando si sentirà fortemente ripagata e avvertirà di essere in debito con te… di conseguenza si innesca una voglia travolgente di ripagare questo debito. Quando questo meccanismo viene attivato, il modo più ovvio per ripagarti è di fare un acquisto.

Che cosa produce reciprocità?

Il valore offerto è la ‘molla’ che fa scattare il senso di reciprocità.

Il messaggio che la maggior parte della gente associa al massimo valore, è quello che arriva in modo diretto con la conoscenza o le informazioni che condividi con loro.

Quando tu…

  • Condividi qualcosa di nuovo
  • Confermi qualcosa che già loro sospettavano
  • Convalidi qualcosa che già sanno essere vero

Simpatia

Sembra banale e scontato, ma normalmente siamo tutti facilmente influenzabili da coloro che ci piacciono e ci sono simpatici.

Solitamente le persone sono più propense ad acquistare quando sentono di conoscere e apprezzare il venditore, e quando percepiscono di essere valorizzati, curati e apprezzati da lui.

Nella tecnica del copywriting, per ottenere questo risultato (cioè conquistare la simpatia e la stima delle persone) esistono diverse tecniche, ma il meccanismo più efficace è quello dello storytelling ovvero del raccontare una storia.

.Qual è l’ingrediente mancante di quasi tutte le  comunicazioni di offerte e vendita?

È l’essenza della vendita focalizzata sul cliente.

Le persone comprano da chi le aiuta a valorizzare se stesse.

Quindi il tuo unico scopo nella vendita focalizzata sul cliente (l’unico modo per vendere efficacemente) è quello di aiutare le persone a farle sentire meglio mentre leggono la tua lettera di vendita, il tuo prodotto o qualsiasi tuo contenuto.

Ecco tre ingredienti ‘chiave’ che innescano risonanza nel tuo acquirente:

  • Le persone comprano da chi apprezzano e stimano
  • Le persone comprano da chi è simile a loro
  • Le persone comprano da chi li valorizza

Scarsità

La scarsità funziona perchè forza all’azione.

Pensaci, in assenza di scarsità, la cosa più semplice che ti viene da fare, anche quando un’offerta ti interessa è rinunciare all’acquisto e rimandare a più tardi.

Una delle tipiche obiezioni dei clienti è l’idea che “non è ho bisogno adesso”, oppure: “lo comprerò quando avrò il tempo di usarlo” e tutta una serie di scuse di questo tipo, che poi alla fine sono tutte parenti della procrastinazione.

Ma se mettiamo la scarsità, gli diciamo, “se lo vuoi, devi decidere ora”. Quindi gli diamo una ragione valida e convincente per agire.

Certo, ok, potresti pensare che questo sia manipolare il tuo pubblico, ma se credi fermamente nel tuo prodotto, e se sei arci-convinto che sei in grado di aiutare i tuoi clienti con il tuo prodotto, allora usare la scarsità è il miglior modo per smuoverli e farli entrare in azione nel loro migliore interesse.

Ci sono due modi fondamentali per creare scarsità:

Scarsità temporale con scadenza fissa

“Questa offerta (o parte dell’offerta) sarà disponibile solo dalla data…alla data…”

Scarsità in termini di quantità disponibile

“Questa offerta (o parte di essa) sarà disponibile fino a che (n°x pezzi/quantità a tua scelta) non andranno esauriti…”

Ricorda solo di rendere la scarsità credibile. Se affermi che ritiri il prodotto dopo che è scaduto il tempo limite, o che il prezzo speciale dura fino alla data x, poi devi mantenere quello che hai detto. Pena una perdita di credibilità e crollo di vendite la prossima volta che farai un’offerta.

Conclusione

Questi 4 principi ti aiuteranno senza dubbio ad aumentare le vendite, ma ti suggerisco anche di fare un ulteriore esercizio, per la massima resa.

Io lo sto’ facendo da diverso tempo….

La prossima volta che compri un prodotto, salvati la mail o l’articolo dell’autore e getta uno sguardo alle molle psicologiche che ha usato.

Chiediti: “cosa mi ha spinto qui a comprare questo prodotto? Cosa mi ha convinto?”.

Dopo un po’ che fai questo esercizio, sarai capace di  capire meglio i tuoi personali grilleti psicologici che accendono il tuo desiderio di acquisto.

Di conseguenza, sarai molto più ricettivo nei confronti dei tuoi Clienti, e imparerai a comunicare in una maniera che li aggancerà sempre meglio ogni volta.

Naturalmente, combinare più grilletti in una volta rappresenta un vantaggio non da poco, e idealmente è ciò che devi perseguire.

Se questo articolo ti è stato utile condividilo e metti un like 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...